Quesito

Aupi Staff asked 2 anni ago

Dr.ssa A.T. Asl Brindisi

Sono dipendente da Dicembre 1994 e da allora verso contributi a INPS (ex INPDAP), dal 2002 verso contributi a ENPAP per attività intramenia e consulenze esterne.

Prima del 95 ho avuto rapporti a convenzione per circa quindici anni per i quali non ho copertura previdenziale di nessun tipo.

Ho presentato domanda  di riscatto laurea nel 2003 e non ho ancora ricevuto alcun riscontro e domanda di Contribuzione figurativa per riconoscimento periodi di maternità.

Ho la possibilità di riscattare il periodo di studi (laurea e specializzazione) con ENPAP e di riscattare sempre con ENPAP, gli anni precedenti all’assunzione c/o ASL di Brindisi dall’anno di iscrizione all’albo sino all’anno di istituzione dell’ENPAP.Mi piacerebbe conoscere sulla base di quanto detto e degli estratti contributivi che vi invio in allegato alla presente, quando potrei andare in pensione e con quale importo.Inoltre vi chiedo se è possibile valutare la convenienza a riscattare gli anni senza copertura previdenziale ed eventualmente se è preferibile farlo (nel caso del riscatto laurea) con l’INPS piuttosto che con l’ENPAP.

Certa che riuscirete a fornirmi utili chiarimenti vi invio in allegato gli estratti contributivi delle posizioni INPS ed EN

1 Risposta
Aupi Staff answered 2 anni ago

 
Rispostadr.ssa A.T.
Dalla documentazione fornita dall’iscritta si desume quanto segue:

  1. Considerando la posizione attuale, dipendente pubblico con iscrizione alla cassa previdenziale INPS gestione dipendenti pubblici, la Dr.ssa A. T. verrà collocata a riposo d’ufficio, se dovesse essere confermato l’incremento legato alla speranza di vita stimato sulla base dello scenario demografico ISTAT, con diritto a pensione di vecchiaia calcolata col sistema “misto Dini”, dal mese di agosto 2022 a 67 aa. 2 mm. di età con 27 aa., 7 mm. e 3 gg. (senza considerare l’accredito figurativo per maternità di 5 mm. e 1 gg. ed il riscatto laurea) con un assegno pensionistico di circa 1.800 euro netti mensili.

Se invece al succitato periodo si aggiungessero i 5 mm. di maternità (solo se si collocano temporalmente prima del 01/01/1993), in quanto, al sistema di calcolo misto si aggiungerebbe anche la prima quota di pensione, l’assegno pensionistico aumenterebbe a circa 2.300 euro netti mensili.
Se poi volesse, oltre i 5 mm. di maternità, aggiungere i 4 aa. di riscatto laurea (che si collocano anch’essi prima del 01/01/1993) l’assegno aumenterebbe di circa 50 euro mensili.
Le considerazioni fatte sul valore dell’assegno pensionistico con o senza riscatto laurea fa ben capire che tipo di scelta operare, come fa ben capire l’importanza del riconoscimento del periodo di maternità se questo si colloca prima del 01/01/1993.
Per quanto riguarda il punto del quesito in cui chiede se conviene riscattare all’ENPAP, Ente previdenziale privato con propri regolamenti, i quali, esulano dalle competenze del sottoscritto, l’interessata, potrà ricavare le giuste informazioni contattando personalmente l’Ente di previdenza in questione.
 
 


new year wishes new year greetings happy new year happy new year 2016 happynewyear2016quotes.com