Aupi Staff asked 9 mesi ago

FV. Dipendente

buon giorno,

volevo chiedervi alcune informazioni in merito alla gestione delle mobilità

sono dipendente di ASST……. dal 1 settembre 2017 ,  dal 1 gennaio 2021 a tempo indeterminato.

nelle scorse settimane ho vinto una mobilità in ASST ….. città in cui sono residente, la pec di comunicazione ad ASST……… è stata inviata il 17 febbraio 2022 ad oggi non ho ancora una data per il trasferimento, il direttore della struttura in cui lavoro il SERD è sempre stato informato rispetto alla mia esigenza di rientrare nella mia città di residenza perché ho una mamma anziana ed io sono figlia unica.

in ASST………. ci sono due graduatorie una per il tempo indeterminato e una per il tempo determinato. Volevo chiedervi in merito al trasferimento come avviene:

la data di trasferimento la decide l’azienda ?

viene concordata con me ?

c’è un tempo dal ricevimento della Pec ?

c’è un tempo per cui posso trattenermi ?

grazie mille a presto

 

1 Risposta
Aupi Staff answered 9 mesi ago

F.V. Dipendente
il bando di mobilità e la conseguente mobilità presuppone, necessariamente, l’assenso dell’Azienda nella quale presta servizio, in assenza del quale non si può procedere. Non è sufficiente  aver informato tempestivamente il Direttore della SC. Si può partecipare ad un bando di mobilità anche senza informare alcuno. Invece è richiesto il nulla osta, pertanto deve verificare la concessione del necessario nulla osta.
Solo successivamente si può concordare la tempistica.
Esiste un’altra possibilità che bypassa l’eventuale diniego al trasferimento. Si tratta di una procedura che presenta un eventuale grado di rischio.
Ci si può licenziare dando all’azienda il previsto preavviso. Il rischio è che tra il preavviso di licenziamento e la presa di servizio nella nuova Azienda, l’interessato entra in un periodo temporale di assoluta incertezza in quanto l’azienda che ha realizzato il bando di mobilità non ha alcun obbligo di procedere all’assunzione e potrebbe, in qualsiasi momento, dichiarare di non voler/poter procedere all’immissione in servizio.
Si consiglia di verificare se ci sono ostacoli alla concessione del nulla osta da parte del servizio di appartenenza.
Disponibili ad ogni ulteriore chiarimento e approfondimento.
 

Close Search Window